Un progetto de

In collaborazione con

Sponsor

Il progetto

Meeteco riunisce sotto un unico nome tutte le iniziative editoriali che il Gruppo Sesaab dedica ai giovani in età scolare, dalle materne alle superiori.

È un progetto educativo che intende coinvolgere bambini e ragazzi offrendo loro l’opportunità di vivere un’esperienza concreta, sperimentarsi nell’uso responsabile dei media, approfondire le competenze di base per la comprensione delle tecniche di comunicazione.

A ottobre 2017, nella sede de L’Eco di Bergamo, è stato inoltre inaugurato il Media Center Che Classe, uno spazio di apprendimento interattivo dove vengono ospitati gli studenti che partecipano alle attività educative di Meeteco e alle settimane di alternanza scuola lavoro in redazione. Le settimane di formazione consentono di mettersi concretamente alla prova in situazioni e simulazioni di tipo lavorativo, per verificare le proprie passioni e aspirazioni.

Per partecipare

In questa sezione trovi tutti i moduli per partecipare ai nostri progetti. In questo momento le iscrizioni sono chiuse ma tra poche settimane sarà possibile aderire alle iniziative per l’anno scolastico 2018/2019.

Se hai bisogno di informazioni o chiarimenti contattaci a  info@meeteco.it oppure 035 386297.

Cartolandia

Il concorso e i laboratori per le scuole

La nuova edizione di Cartolandia sarà più frizzante che mai! Tra cartelloni colorati, plastici giganti, collage e video, i nostri bambini potranno sbizzarrirsi per dare forma e colore al tema dell’anno.

Di cosa parleremo? Semplice… delle bellezze del nostro territorio. Luoghi, storie e persone che rendono Bergamo una terra straordinaria.

Con un tema così il divertimento è assicurato!

Fuori classe

Le visite e i lab a L’Eco di Bergamo

Come si svolge la giornata tipo di un giornalista? A che ora “si chiude” il giornale? Quante copie de L’Eco di Bergamo vengono stampate ogni giorno? Chi scrive le notizie del TG?

Queste sono solo alcune delle domande che troveranno risposta durante la visita alla redazione del quotidiano e agli studi di BergamoTV. E non pensate di limitarvi ad osservare… diventerete anche voi protagonisti davanti alle telecamere!

Che classe!

Alternanza scuola-lavoro nel media center

Non basta spiegare come funziona il mondo dell’informazione, bisogna viverlo!

Alternanza per noi significa dare ai ragazzi la possibilità di lavorare davvero  come la redazione di un programma televisivo. Raccogliere informazioni, preparare le domande, realizzare video interviste e cortometraggi, assistere alla registrazione della puntata… sono solo alcune delle attività in programma. Perché non c’è modo migliore per imparare che… mettersi all’opera!

NEWS

0 293

«Il cinese? Ho iniziato per caso, oggi lo insegno»

Nel lontano autunno del 1990, quando i miei alunni di oggi erano lungi dall’essere nati, mi trovavo a Grenoble all’Università Stendhal III a studiare lingua e letteratura francese e vedere film di Truffault e Renoir al corso di cinema.  La sera tornavo a Meylan, nei dintorni di Grenoble, dove vivevo in una stanza in affitto […]

0 329

Il preside e l’elogio del ripetente

Può un Dirigente scolastico considerare tra i  testi di pedagogia preferiti “Elogio del ripetente” di Eraldo Affinati?  «Non c’è più morale!» potrebbe affermare qualche benpensante. Il  ruolo istituzionale impone, al di là delle sue convinzioni personali, di perseguire le finalità proprie dell’istituzione scolastica, ovvero “promuovere” (nel senso più lato del termine, ovviamente). Eppure il libro […]

0 335

Metodo Montessori, aumentano le sezioni anche nel pubblico

La didattica Montessori ha larga diffusione in tutto il mondo, purtroppo in Italia è stata a lungo possibile solo all’interno di scuole private. Fortunatamente ora le cose stanno cambiando.  A Bergamo la scuola pioniera è stata la Don Milani, nel 2015, che grazie ad un gruppo di genitori – sostenuti dal dirigente scolastico e con […]

0 283

L’ex studente “scapestrato” sale in cattedra

Che non fossi uno studente modello è cosa nota. A dir la verità ero un ragazzo impegnato: giocavo seriamente a pallacanestro nel Celana, cantavo in una ska-band che teneva concerti in tutta la penisola, dipingevo muri (e non solo), avevo un’intensa vita sociale ed ero rappresentante degli studenti. Inevitabilmente la scuola passò in secondo piano […]

0 304

“Il mio studente modello scampato al terrorismo”

Ho incontrato Patrik tre anni fa e oggi è ancora un mio studente. Era stato inserito in una classe prima, tra alunni quattordicenni, e mi ero chiesta: «Un giovane uomo di 18 anni come lui cosa ci fa qui?». Non sapevo nulla del suo percorso di vita, presupponevo che sarebbe stata l’ennesima «rogna»  linguistica e […]

0 370

Imparare la Storia non è più di moda

«Buongiorno. Sono il vostro maestro di vita». «Ah sì? E chi l’ha detto?» «Giusto. Ehm… Buongiorno, sarei il vostro professore di storia, potete aprire il libro a pagina…» Pensare che all’università mi avevano fatto una capa tanta… Historia magistra vitae. Chi non conosce la storia è condannato a ripeterla. La storia è luce della verità. […]